Giornata infestata dall’effetto neve con ben quattro rinvii nella massima serie. Che per il Fantacalcio Ufficiale significano una marea di 6 d’ufficio. Tant’è, di regola. In mezzo ad un’appiattimento generale che consegna tre pareggi ben poco emozionanti, spicca in mezzo alla fitta coltre di gelo il roboante successo de Il Sultano, che celebra con la manita la vittoria sull’amicone Leo.
 Se non per la classifica, le cui velleità sono state accantonate da tempo, per il modenese sono tre punti che fanno assai morale e parecchio comodo per la corsa al titolo dei punteggi totali. Almeno per una domenica si è rivisto il sultanato dei bei tempi libici.
Si ferma Ibra, si ferma la capolitsta, bloccata per 1-1 da Piro Pirani, Situazione pressochè identica tra Mino e Nicola, mentre nel big match di giornata si assiste allo psicodramma Latte+: fa 2-2 con Mello, ma lascia marcire in panca il Romario del Salento (Miccoli, ndr). Alla fine la casella di valutazione del bomber rosanero dice 19. Sarà per la prossima.

Mentre Bradpitbull si arrovella il cervello per quello sarebbe potuto essere, ma che poi non è stato, ecco che arriva sorniona la zampata del mastino delle aste di rigore, che risponde al nome di Babbo Otelma Delly. Dopo aver goduto assai per l’avverata profezia sull’ingaggio di MorticiAmauri, il Mazèt si lancia in solitaria all’inseguimento del lìder Massimo, facendo risultato pieno col il minimo sforzo, capitalizzando al massimo l’esordio cagliaritano di Pinilla. Ora il pievese è secondo, e accorcia a cinque punti il distacco dalla vetta. Quando il giuoco si fà duro, i duri iniziano a giuocare. E i massicci iniziano a pesare.

Mentre in giornata si attendono i risultati del secondo mercato di riparazione, il quarto turno del Neutro potrebbe essere crocevia importante per le sorti del titolo del ventennio. Fuoco incrociato tra le prime quattro: Latte-Cippi e Delly-Mello, per una giornata che più emozionante non si può. Se Baraldi vorrà togliersi di dosso alla svelta il “fardello Miccoli”, nel duello di Via Provinciale c’è in ballo il ruolo di anti-Cipolla. Accattivante anche l’altro derby di Pieve tra Malaga e Il Sultano. Occasione ghiotta per l’esacampeao di rientrare nel gruppo che conta.