Si chiude con un buon pari la prima degli azzurri all’Europeo dell’est. Il tiki taka iberico c’è solo a sprazzi, e forse rimane il rammarico, soprattutto per aver regalato il pareggio appena duecento secondi dopo il vantaggio targato Di Natale. Più che bene De Rossi centrale, Giaccherini in chiaro-scuro, Pirlo il solito faro, ma sono davanti le note più dolenti. Cassano fà il compitino senza fiato, e Balotelli è Super Flop: indisponente, ansioso e farfuglione. Nel match con la Croazia sarebbe il caso di confermare la coppia della ripresa. Coi biancorossi sarà infatti tutta un’altra storia, anche perchè dovremmo far noi la partita e loro davanti avranno attaccanti veri e possenti. Sarà il caso allora di confermare il romanista al centro e lasciare a metà campo uno spento Motta? Tornare a quattro dietro con Chiellini in mezzo e Balzaretti a sinistra non potrebbe essere l’assetto più idoneo?
PAGELLE ITALIA
Buffon 6,5: Gigi c’è. Sicuro a terra e in aria, una certezza. Ipnotizza Torres e non sbava mai. Capitano.
Bonucci 6: Solido ed essenziale, non è Beckenbauer ma neppure quello di inizio stagione. Tonico.
De Rossi 7: Primo tempo eroico, soffre un po’ nel finale la presenza di un vero puntero. Gladiatore.
Chiellini 6: Non a livelli-Juve, ma è bastato. In affanno con Navas, ma tiene. Roccioso.
Maggio 6: Bene il primo, si sgonfia alla distanza. E’ però l’unico azzurro che sgroppa. Confermato.
Marchisio 6+: Polmoni, tecnica e tiro, ma solo nella ripresa è Tardelli. Deve essere la chiave. Margine.
Pirlo 6,5: Il solito cervello e piedi nevralgici, anche se nella prima parte abdica. Assist e costrutto.
Thiago 5,5: Un guizzo quasi-goal, qualche geometria e tanto anonimato. Serve il salto. Oriundo stanco.
Giaccherini 5,5: 1°tempo a suo agio, ripresa da Navas-dimenticare, col gol in coscienza. Rimandato.
Balotelli 4: Smania e pesta i piedi a tutti, ma combina solo guai e cilecca. Si calmi, in panca. Deleterio.
Cassano 5,5: Il compitino non basta più. Deve tirare e saltare l’uomo, seno’ non serve. Senza lode.
Di Natale 6,5: Entra e bolla, levandosi le ceneri del 2008. E’ lui la prima punta titolare. Salvifico.
Giovinco 6+: Mezzora scarsa di buoni tocchi e geniale assist a Toto’. C’è bisogno di lui. Formicaio.
PRANDELLI 6,5: Italia compatta e con qualche buon fraseggio. Rasserena e dà la carica. Motivatore.Nonno Napolitano 8: Entra negli spogliatoi e si mescola a tutti, ricordando Pertini. Unità Nazionale.
 
PAGELLE SPAGNA
Casillas 6+: Su Motta guadagna la pagnotta. E’ ancora tra i migliori in circolazione.
Arbeloa 6-: Compitino, ma non è la sicurezza fatta a giucatore.
Piquè 6: Più invisibile del solito, e davanti non punge per nulla.
Ramos 6-: Sul gol scricchiola, per il resto è la solita roccia.
Jordi Alba 6: Spinge nel primo, dorme nel secondo. Il suo lo fa.
Xavi 5,5: Spompato e con poche idee, non è quello formato-Barça.
Busquets 5,5: Interdice e sgomita, ma oggi non era in grado neppure di simulare.
Xabi Alonso 6-: Scalcia e tira dalla lunga, ma anche per lui non è giornata.
Fabregas 6+: Segna, ed è l’unica cosa buona del match. Non può giocare da punta.
Iniesta 7: Dietro, in mezzo, davanti: è dappertutto. Ed è anche l’attaccante più pericoloso.
Navas 6,5: Spinge come un treno, e con lui la Spagna è più furia rossa.
Torres 5: Si emoziona davanti a Gigi, poi cerca il gran gol in lob. Gli va male.
DEL BOSQUE 5,5: Senza punte avvantaggia De Rossi, e Navas serviva prima. Stecca la prima.L’arbitro Kassai (UNG) 6,5: Sempre nell’azione, parla poco ma si fa rispettare. Sette ammoniti, e ci stanno tutti. E’ da finale.