LA CASA ERA DEL TULLIANI. Adesso te ne devi annà !!

By on 18 ottobre 2012
 
 

Ora che l’inchiesta e le prove le fornisce un settimanale non amico del Cav., come mai che Gianfranco nostro e quei quattro gatti randagi di Fli non strillano più l’indignazione e la cospirazione della lurida macchina del fango? Nè una parola, nè una dichiarazione, nè un improperio. E i servi? E i padroni? E i bracci armati? Spariti. Come lo charme politico di ciò che è rimasto di quel derelitto del Signor Tulliani.

“Mi dimetterò appena Berlusconi si sarà dimesso” 

“Mi dimetterò, se verrà confermato che la casa è di mio cognato”

E mò Gianfrà, che te serve pure a’ estrema unzione ?!

Vattene, Pinocchio. Vattene, abusivo. Vattene, coniglio




About mlon13

2 Comments

  1. Robby

    19 ottobre 2012 at 16:40

    vattene bastardo traditore comunista! stai al soldo di bocchino e di quella troia di tua moglie!!!

  2. Anonymous

    20 ottobre 2012 at 17:20

    ma che cazzo dovrebbe fare scusa? ci sono presidenti di regione che sono inchiodati da trentanni, e lui deve dimettersi?
    LL

You must be logged in to post a comment Login