5 DICEMBRE
Silvio si ricandida, boccia Alfano e sfiducia Monti: “La situazione oggi è ben peggiore di un anno fa. Oggi l’Italia è sull’orlo del baratro”.
 
12 DICEMBRE
Silvio candida Monti: “Se cambiasse idea non avrei nessun problema a ritirare la mia candidatura”.
Silvio candida sè stesso: “In questo momento sono candidato a Palazzo Chigi”.
Silvio candida Angelino: “Non è affatto escluso che sia Alfano, che ha tutta la mia stima e che considero tra i migliori protagonisti della politica italiana”.
Silvio candida Luca Cordero: “Se il partito di Montezemolo si unisse a noi certamente vorrebbe un candidato diverso da me e io, nell’interesse del Paese, sono pronto a fare qualsiasi cosa”.
 
E magari domani Silvio nostro candiderà pure er Gabibbo e Antonio Ricci, e mo’ chissà farà anche la pace cor traditore Gianfranco Fini. Tanto a lui che je frega, nun se ricorderà manco più chi cazzo è sto Angelino Arfano…E continuerà a fà caciara come e mejo de ieri.
Daje mummia.