— thanks to Edo —

Durante il suo comizio di ieri sera ad Imola nell’ennesima tappa del #tuttiacasatour  by Cinque-Stelle in vista delle prossime elezioni amministrative, Beppe Grillo fa riferimento a nò altri. “Pensa la Boldrini, una donna magnifica, che la prima cosa che fa è quella di mandare la polizia giudiziaria in casa di un ragazzo perchè ha fatto un ritocco della sua immagine su Internet”. Queste le parole testuali del Beppe nazionale, che erroneamente parla di polizia giudiziaria. Trattasi, invece, come ormai arcinoto, di quella postale.

httpv://youtu.be/8EOBQ7TsxBU

Grillo ci nomina collegando il “caso mlon13.com” alla recente visita da parte delle forze dell’ordine che ha ricevuto  in quel di Nocera Inferiore. Secondo il lìder maximo Five Stars, piuttosto che svilupparla ed investirci, lo Stato teme e ha paura della Rete. “Soffrono questi Internet. Si trovano dei commenti spiacevoli”, chiosa poi sarcasticamente il comico-politico genovese.