Il solito derby. (ULTRA’ VATTENE)

By on 22 settembre 2013



About mlon13

2 Comments

  1. Simon

    23 settembre 2013 at 23:27

    Spesso sono d’accordo con i mitici “Vattene” del Mlòn blog, ma questo è ridicolo. Un accanimento con il minore dei mali del calcio che non va al vero cuore del problema.
    Quelli di Roma erano quattro teppistelli (poco diversi dai NO TAV) che hanno fatto un po’ di casino prima del derby e che nessuno ha cagato. Ininfluenti.
    Ultra Vattene è generico, populista e paraculista.

  2. mlon13

    24 settembre 2013 at 01:23

    Ultrà Vattene è il punto di rottura di un sistema assurdo, becero e delinquenziale che si annida da sempre nelle curve italiche, e che ha preso in scacco non solo gli stadi, ma addirittura giuocatori ed intere società di pallone, controllandone in taluni casi vendite e merchandising. Ultrà Vattene è il megafono per capire che i soprusi, i danni ed i ricatti violenti di meri delinquenti non tifosi non possano più proseguire.
    Sminuire, come fai tu caro Simon, liquidando gli incidenti di ieri (che si verificano ogni cazzo di maledetta domenica)a semplici atti di stupidi teppistelli, non fa altro che aiutare, parare e (questo sì) paraculare quei meschini conigli delinquenti che si riparano sotto la finta bandiera del tifoso.
    I gruppi organizzati sono anche e soprattutto questo, non fare tu il generico buonista e arci populista.Sono masse comandate e governate a bacchetta da assurdi personaggi per lo più già noti alle forze dell’ordine, che continuano a saccheggiare e spadroneggiare imperterriti e impuniti, perchè lì trovano il loro terreno fertile. Perchè lì possono mischiarsi, possono infiltrarsi, possono camuffarsi.
    Serve un intervento shock, serve un blitz serio, deciso e finalmente concreto, partendo dalla radice. Cioè sciogliere ogni famigerato gruppo ultrà organizzato, e far sì che lo stadio possa riappropriarsi davvero dei propri veri tifosi, diventando finalmente uno spettacolo sportivo. Colmo di tifo, e privo di violenza.

You must be logged in to post a comment Login