LA NOTIZIA ORIGINALE

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha precisato che “i dispositivi di scorta e tutela nei confronti di persone esposte a rischio sono disposti in modo autonomo dagli Uffici competenti. In particolare si sottolinea che ogni azione a tutela del soggetto interessato non è sottoposta all’approvazione dello stesso, considerando le esigenze di sicurezza prioritarie sulla volontà del singolo. Da ultimo si evidenzia che l’individuazione degli operatori preposti ai compiti di tutela e sicurezza, dipende dall’Ispettorato di P.S. Viminale ed avviene esclusivamente in base a criteri di professionalità e competenza”. Ammazza quanto è competente sta famiglia Boldrini allargata…

Belli e giovani per non dare nell’occhio

“La famiglia è sotto scorta. E i poliziotti di bell’aspetto”

Ma Laura piange ancora: “E’ una prigione”

Boldrini, più scorta per tutti

#BoldriniVattene, siamo quasi 1.600