Seleziona una pagina
“Mamma mia, mamma mia, pagliaccio radical chic…due palle così ooh.. Prima quella vecchia stronza, mamma mia.. Ma perchè la chiami? Per farmi esplodere il fegato quando torno a casa?! Quella vecchia babbiona.. Ma cà detto che è andata in pensione nel ’75?! Stamo nel 2014 so’ quarant’anni che stà in  pensione… Ma chi li fotte i soldi a l’italiani, te o Berlusconi?! Babbiona!!”
“E mò quel pagliaccio che c’hai affianco, quel radical chic idiota avvocato delle cause perse! Oltre a difendere i vandali che distruggono le nostre città, difendime pure ‘a Babbiona mò.. Pagliaccio! Pagliaccio radical chic! Pagliaccio, Pagliaccio!  Radical chic co ‘a villa in Sardegna, portali a casa tua quelli che sfondano le città, quelli che spaccano la testa ai poliziotti, portateli a casa!”
“Ormai siamo al degrado totale. Perchè se ci fosse un minimo di regola li chiuderebbero tutti quanti in un bel campo da calcio coi poliziotti, che direbbero ‘Adesso carta bianca, carta bianca!’ Te faccio vedè come torni all’Università, a piagne ce torni! Fancazzisti, tutto il giorno a non fare un cazzo, li vedo io in giro, tutti ste zecche coi rasta a farse i cannoni coi libri, oppure ar centro sociale, ma vattene affanculo, ma vai a lavorà, impara un mestiere!”
“E poi se lemantano no? Perchè dicono che gli immigrati gli rubano il lavoro. E te credo, te sta fà ‘n cazzo! Trentacinque anni all’Università che s’è andato a spaccare la testa alle manifestazioni, quello è il massimo che hai fatto, che fai?! Zecche, zecche di merda, avete distrutto questo Paese, dal ’68 in poi, con questa propaganda idiota ‘Dateci il lavoroooo!’, ‘Diritto allo stuuudio’, ‘Diritto alla caaasa’, e mò ve damo tutto, mavaffanculo, ve le dovete meritare le cose, me-ri-ta-re!”
 

IL RICCARDO DA ROMA FANS CLUB

 
 

il primo intervento

     

il secondo

       

nasce il mito

       

il manifesto riccardiano

         

TUTTI GLI INTERVENTI