Selvaggia Lucarelli de nò altri.

By on 13 ottobre 2014

La cornice è la splendida e grassa Piazza del Nettuno in  Bologna. L’occasione l’oramai classico Awards by Twitter (#TA14). E lei è la mitologica e sempreverde Selvaggiona Lucarelli. De nò altri. Che ci concede molto mielosamente qualche istante del suo preziosissimo tempo social, alla chiusura delle premiazioni che l’hanno vista trionfante come “Miglior VIP italiano su twitter” (@stanzaselvaggia), uno degli innumerevoli riconoscimenti comunicativi che #SelvaggiaOvunque sta mettendo in saccoccia negli ultimi tempi. Roba che manco il collezionista telegattaro della buonanima di Mike Bongiorno.
Con la mortadella sotto braccio e la boccia di spumantino affianco (i roboanti cottillons della vincita, ndr), Selvaggia si getta gaudiosa e mielosissima tra la folla di fans festanti che la acclamano e le chiedono selfie, autografi e misura di reggiseno. Si contano ben tredici civili che la fermano strattonandola per il tailleurino scuro e sobrio che non oscura però la mitologia scollatura più sognata d’Italia. Tra questi non potevamo mancare nò altri, nelle sembianze dell’Esercito di Crucianiaccount nostrano che dalla sua gestazione di gennaio sta facendo incetta di Followers a spada tratta. Beeeehh…
Dopo alcuni preliminari amorosi e cinguettati che ci svelano ufficialmente, la Selvaggia nazionale da Civitavecchia si presta con tutto il suo entusiasmo alla zanzara rompiballe Mlon13.com, riabilitando il proprio amore crucianesco dopo le stilettate in salsa acidissima inflitte all’ex amante dalle colonne di Dagospia. Affascinante come una star, semplice come la ragazza della porta accanto, disponibile come la signorina del Tom Tom, miss Lucarelli ci avvolge nel proprio fascino magnetico con un’ironia ed un’eleganza che manco Lady Obama. Per il resto, è grande ed estrema mielosità twitteriana da cerimonia Awards. A cui anche lei, suo malgrado, deve concedere e concedersi con l’insolita banal retorica che non la cotraddice.
Non c’è che dire, beeeeh siamo al topp!. E chapeu a te, mielosissima ed irriverente Selvaggia. Da sabato sei perdonata. Ma ora dovrai seguirci. Col following. E per sempre.

About mlon13